Gli ultimi articoli dal mio Blog

quinoa

Cereali nella dieta: quali si e quali no

I cereali Il grano è uno dei cereali più consumati in tutto il mondo e costituisce una parte sostanziale della dieta umana. Sebbene le linee guida dietetiche sostenute dal governo in Europa e negli Stati Uniti consiglino alle persone di mangiare quantità adeguate di prodotti a base di cereali (integrali) al giorno, i cereali contengono […]

Leggi tutto

Microcitemia e anemia mediterranea o talassemia

Tra il 1946 e il 1960 è emersa da una lunga serie di ricerche condotte da Ezio Silvestroni e Ida Bianco, la prima mappa geografica della distribuzione delle microcitemie in Italia, rimasta  sostanzialmente invariata da allora e che ha messo in luce per la prima volta l’esistenza di densi focolai microcitemici in tutte le regioni […]

Leggi tutto

Sole e inquinamento: che succede ai nostri capelli?

L’esposizione all’inquinamento è un noto fattore di rischio per la salute umana, ma se a questo si associa una prolungata esposizione alla radiazione solare UV, cosa può accadere? Sebbene esistano studi correlati tra l’esposizione a inquinanti come gli idrocarburi policiclici aromatici (IPA o PHA) e la salute umana,  confronti in vivo di tessuti umani esposti […]

Leggi tutto

Allergie alimentari: i cibi colpevoli della maggior parte delle reazioni

L’allergia alimentare è una condizione con un impatto sociale ed economico significativo e un argomento di intensa preoccupazione sia per gli scienziati che per i medici. In tutto il mondo, oltre 220 milioni di persone soffrono di una qualche forma di allergia alimentare, ma il numero riportato è solo la punta dell’iceberg. Gli ultimi anni […]

Leggi tutto

Attenti al cane ( e al gatto ) !

I morsi di cane rappresentano l’1% delle visite al pronto soccorso, negli Stati Uniti rappresentano dall’85% al 90% dei morsi di animali; nessuna razza è stata individuata come più spesso responsabile. Tuttavia le razze Pitbull e Rottweiler rappresentano la maggior parte dei colpevoli dei morsi agli umani e la maggior parte delle vittime sono bambini. […]

Leggi tutto

Alle origini del Photoaging

Le discromie sono sintomi dell’invecchiamento cutaneo. Sono collegati con la presenza di melanina e lipofuscina, il cui eccesso e la distribuzione anomala nella pelle causano la comparsa di macchie scure. La melanina si forma sotto l’influenza di tirosinasi durante la melanogenesi. Il suo contenuto cambia con l’età, ed è associata tipicamente alla menopausa e ai cambiamenti ormonali. […]

Leggi tutto

Mascherine chirurgiche: effetti collaterali

La pandemia di COVID-19 (SARS-COV-2) è associata, oltre ad altre malattie della pelle, a dermatosi facciali causate dalle misure profilattiche professionali (principalmente mascherine facciali), particolarmente riportate negli operatori sanitari, come dermatite irritante e da contatto, dermatite seborroica, rosacea, acne. Infatti, l’uso prolungato di maschere facciali provoca un ambiente umido e caldo che innesca malattie della […]

Leggi tutto

Nuovi modelli di vaccini

I vaccini sono probabilmente la più importante tecnologia medica sviluppata fino ad oggi e hanno fornito drastiche riduzioni della morbilità e della mortalità delle malattie dai tempi di Edward Jenner che testò per la prima volta il suo vaccino contro il vaiolo nel 1798. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che le vaccinazioni per difterite, […]

Leggi tutto

Lattoferrina, Naringenina e Quercetina: possibili coadiuvanti naturali anti covid-19

In questi giorni abbiamo sentito più volte parlare di Lattoferrina, Naringenina e Quercetina, quali sostanze naturali ad attività preventiva contro il COVID-19. Cosa possiamo aspettarci concretamente dall’uso di tali principi naturali e come funzionano? Una panoramica sulla situazione… Ricordiamo che attualmente, la terapia COVID-19 è solo di supporto e la prevenzione è l’unico modo per […]

Leggi tutto

Come difendersi dall’influenza stagionale 2020 – 2021

Molti clienti in questi giorni vengono in farmacia per chiedere informazioni sulla disponibilità del vaccino antinfluenzale, soprattutto quest’anno in cui al ceppo stagionale ‘20-‘21 si sovrappone la presenza del Covid 19. Purtroppo la risposta che dobbiamo dare è un po’ scoraggiante: per il Covid 19, come tutti sanno, ancora non c’è un vaccino, mentre l’antinfluenzale […]

Leggi tutto